Cima Monte Cornon m. 2189

Proposta itinerario 2

Sella SlavinSalita da Slavin e discesa dalle Dolae

Oggi ci portiamo con le vetture sulla provinciale per Pampeago. (Se abbiamo la possibilità lasciamo una vettura a Tesero alle scuole medie, parcheggio, oppure allunghiamo la gita di poco meno di un’ora per un sentiero tutto in discesa e tratti pianeggianti).

Abbiamo detto sulla strada che da Tesero sale a Pampeago. Dopo Stava, un chilometro dal bivio per Lavazé e Pampeago, a destra c’è un piccolo parcheggio, (Ponte de Vasa) m. 1330 qui parte il nostro itinerario con sentiero n. 523. Restiamo sempre su sentiero più ripido oltrepassando due strade forestali, la seconda in località Slavin m. 1480.

Segnaletica buona su tutto il percorso. Sempre in salita altri due incroci. Attraversiamo due rigagnoli a quota 1650, è l’ultima acqua su tutta la salita. Il sentiero di destra entra in un bellissimo bosco di larici, che nel periodo giusto lungo i tornanti è un tappeto di rododendri.

DolaeFiniti i tornanti siamo su una bellissima dorsale Mandriccio del Canalin m. 1860, ore1.30 dalle vetture, che ci fa vedere un pezzo della valle di Fiemme e la nostra meta in alto.

In poco più di mezz’ora siamo al termine della salita, Armentagiola (Sella Slavin) m.2152.

Sicuramente merita i cinque minuti a destra per andare alla gran croce del monte Cornon m. 2189 dove la vista sulla valle e il Lagorai è magnifica, due ore dalle vetture.

Torniamo alla sella del Slavin e scendiamo i prati di Armentagiola fino all’omonima baita.

Il sentiero numerato 513 diventa mulattiera e scende in un’altra bella baita (Val Sossoi)m.1886 evitando due bivi in salita; nei pressi della baita che vediamo sotto di noi, abbandoniamo la stradina fino al recinto dove a destra il sentiero n. 513 con due brevi saliscendi, si dirige pianeggiante verso (Le Dolae) una parete gialla che interrompe il bel sentiero con una articolata e caratteristica cengia assicurata con 150 metri di cordino, due ponti e tre scale in legno. Superato questo punto chiave dell’ itinerario di oggi con un sentiero a tornanti nel bosco di pino, e strada sterrata, arriviamo nel paese di Tesero, dove preventivamente abbiamo lasciato una vettura.

Croce CornonSe vogliamo tornare alle vetture parcheggiate sulla strada per Pampeago, dopo la cengia attrezzata il sentiero scende a tornanti fino a raggiungere una strada forestale, la seguiamo a destra per poche decine di metri fino a un bivio, prendiamo a destra sempre su strada pianeggiante, si incontra una vasca antincendio interrata a destra.

Tra questo punto e la fine della strada, si dirama a sinistra un sentiero non segnato che scende un po’ per poi diventare pianeggiante, fino ad un altro bivio, scendiamo a sinistra.

Per un tratto sentiero numerato 518. Altro bivio (Pala de Piazol m.1285) andiamo a destra.

Ora per brevi saliscendi tagliamo tutte le falde del monte Cornon verso Pampeago molto bello e carateristico, ignorando due bivi del sentiero tenendosi sempre a destra, arriviamo dopo un’oretta alla località Slavin m.1480, incontrata la mattina nella salita.

Non ci resta che seguire il sentiero 521, con breve discesa ci porta alle vetture. 

Dettagli proposta 2

  • Località di partenza Ponte de Vasa statale per Pampeago m.1330
  • Località di arrivo Tesero scuole medie m. 1020 
  • Segnaletica: segnavia n. 523 + 518 + 513
  • Dislivelli: dislivello in salita: m.859 - dislivello in discesa: m.1169
  • Lunghezza percorso salita km.3.810
  • Lunghezza percorso discesa km.8.180
  • Quota massima: m. 2189 (croce Cornon)
  • Tempo totale salita: ore 2.30
  • Tempo discesa: ore 2
  • Difficoltà: E - facile la salita: E – facile con attenzione un tratto di 150 metri di sentiero 
  • attrezzato (Dolae). Equipaggiamento: normale da montagna
  • Periodo consigliato: Giugno - Ottobre 

  

S.A.T. Sezione di Tesero | home | tesero | servizi | soccorso | eventi | dove siamo | contatti | escursioni | itinerari | link utili | news
Copyright © 2010-14 S.A.T. Sezione di Tesero | P.IVA 91015920225 | Tutti i diritti per i testi e le immagini contenuti in questo sito sono riservati.
Ne è consentito l'uso solo con l'indicazione della fonte | powered by m@xpico